Home » Risorgimento Firenze » Pubblicazioni » Tra due divise

Tra due divise

      La Grande Guerra degli italiani d’Austria

 

Autore    Andrea di Michele

Editore    Laterza

Anno       2018

Collana   Quadrante

Pag.         256

Prezzo    24,00 Euro |

Furono oltre centomila i sudditi dell’Impero asburgico appartenenti alla minoranza italiana che durante la Grande Guerra combatterono ‘dall’altra parte’. Parlavano la lingua del nemico e per questo furono considerati inaffidabili e sospetti. Inviati soprattutto sul lontano fronte russo, in migliaia caddero prigionieri. Contesi tra Austria e Italia, da entrambi i paesi vennero visti con diffidenza e nei campi di prigionia russi subirono pressioni contrastanti e tentativi di rieducazione nazionale. Il libro ricostruisce i loro trascorsi avventurosi, vissuti in lunghi anni passati tra guerra, prigionia e complicati ritorni, e restituisce un capitolo importante della complessa questione dei nazionalismi novecenteschi.

Andrea Di Michele è ricercatore di Storia contemporanea al Centro di competenza Storia regionale della Libera Università di Bolzano. Si occupa di storia delle regioni di confine, di fascismo e di Italia repubblicana. Tra le sue pubblicazioni: Storia dell’Italia repubblicana 1948-2008 (Milano 2008); La difesa dell’italianità. L’Ufficio per le zone di confine a Bolzano, Trento e Trieste (1945-1954) (a cura di, con D. D’Amelio e G. Mezzalira, Bologna 2015); Fu la Spagna! Lo sguardo fascista sulla Guerra civile spagnola (a cura di, con D. Aronica, Como-Pavia 2017).

Comitato Fiorentino per il Risorgimento - redazione web