Home » Risorgimento Firenze » Mostre » Simbiosi: una mostra alle Scuderie Granducali di Seravezza

Simbiosi: una mostra alle Scuderie Granducali di Seravezza

7 luglio/ 5 agosto

Sabato 7 luglio alle 17:00 presso le Scuderie Granducali è stata inaugurata la mostra personale di Agostino Cancogni dal titolo “Simbiosi. Dalle odi di D’Annunzio”. L’esposizione nasce dalla collaborazione tra Fondazione Terre Medicee, Museo Ugo Guidi e Archivio Artistico-Documentario Gierut, con il patrocinio del Comune di Seravezza.

Agostino Cancogni è un artista versiliese di lunga esperienza che per questa mostra è riuscito ad unire l’ispirazione poetica di D’annunzio a una sua personale e intima visione della natura e del femminile. I soggetti ritratti si ispirano senza dubbio ai versi del grande poeta, ma anziché privilegiare il mito del Superuomo, Cancogni sceglie di cogliere le sfumature più delicate del rapporto tra la natura della Versilia e la donna da lui raffigurata. «Con “Simbiosi”», come scrive Lodovico Gierut «Cancogni ci porta nell’aria dannunziana, s’incunea nel liberty, e ne ripropone, rielaborato, il tempo».

Sarà possibile visitare gratis la mostra alle Scuderie Granducali di  Seravezza tutti i giorni dalle ore 17 alle 23 fino al 5 agosto.

Comitato Fiorentino per il Risorgimento - redazione web