Home » Risorgimento Firenze » Pubblicazioni » MARCO MINGHETTI Giovinezza e politica (1818-1848)

MARCO MINGHETTI Giovinezza e politica (1818-1848)

Autore   Riccardo Piccioni

Editore   Le Monnier

Anno       2018

Pag.         340

Prezzo     € 26,90

 

In questa prima parte di una ricerca biografica complessiva su Marco Minghetti (1818-1886), la formazione politica e culturale dell’uomo politico bolognese, futuro ministro e presidente del Consiglio del nuovo Regno d’Italia, viene inquadrata alla luce della complessiva storia europea del tempo. Dal decisivo ruolo della madre e della famiglia, che lo indirizzano fin da subito verso una concezione liberale dell’esistenza, agli studi condotti con maestri e precettori che gli forniscono solide basi culturali, la giovinezza di Minghetti si svolge lungo direttrici plurime, sia per quanto riguarda le materie di studio che per le esperienze di vita.

Lo studio dell’Economia politica, verso la quale ben presto s’indirizzò influenzato dalle teorie di Sismondi, gli fornì le categorie interpretative per comprendere le dinamiche di quella grande trasformazione ottocentesca nella quale era immerso. I viaggi in Europa avevano il duplice scopo di osservare direttamente la modernità industriale in atto e di familiarizzarsi con il funzionamento dei regimi liberali rappresentativi. Trovò nel liberalismo moderato la piattaforma politico-programmatica per avviare il processo riformistico e l’elezione di Pio IX gli spalancò le porte della carriera politica. Giornalista, Consultore e poi Ministro del papa, con l’emergere nel 1848 dei limiti del riformismo pontificio Minghetti prese atto del fallimento del tentativo di conciliare religione e nazione e si recò al fronte a combattere per la guerra d’indipendenza.

Riccardo Piccioni è ricercatore di Storia contemporanea all’Università di Macerata, dove insegna Storia del Risorgimento e Storia dell’Europa in età contemporanea. Ha conseguito il Dottorato di ricerca in Storia politica dell’età contemporanea presso l’Università di Bologna. I suoi temi di ricerca vertono sul XIX secolo, sui movimenti politici, in particolar modo sul moderatismo, e sulla rivolta del 1831. Ha pubblicato i volumi Diomede Pantaleoni (Roma, 2003); «Penne filantropiche». Stampa e politica nella rivolta del 1831 nello Stato pontificio (Macerata, 2015) e ha curato Marco Minghetti e il liberismo temperato. Antologia degli scritti (Torino, 2015).

Comitato Fiorentino per il Risorgimento - redazione web