Home » Risorgimento Firenze » Pubblicazioni » Il mio Giuseppe Giusti di Ferdinando Martini

Il mio Giuseppe Giusti di Ferdinando Martini

A cura di Simone Fagioli

Editore: Helicon

Data di Pubblicazione: novembre 201

Pagine:   134

Formato: brossura

Prezzo:    € 10,00

 

 

Ferdinando Martini (1841-1928) è stato non solo un notissimo politico dell’età liberale (esponente della Sinistra liberale, parlamentare per quarantatré anni, ministro per l’Istruzione Pubblica, ministro delle Colonie, governatore dell’Eritrea etc.), ma anche un eccellente giornalista, fondatore e direttore del «Fanfulla della domenica» (1879), del «Giornale per i bambini» (1881) e della «Domenica letteraria» (1882), drammaturgo, diarista, saggista e narratore. Fine intellettuale umanista, Martini curò un interesse particolare per Giuseppe Giusti, curandone Tutti gli scritti editi e inediti e l’Epistolario, comparsi rispettivamente nel 1924 e 1932. Lo studioso Simone Fagioli, indagando le carte dell’archivio e utilizzando alcuni documenti inediti, raccoglie in questo volume una preziosa antologia di scritti che Ferdinando Martini dedicò al poeta conterraneo dal 1891 al 1924, entrando in modo originale nel profondo della psicologia politica del politico pistoiese, legata indissolubilmente all’arte letteraria. . Con una lettera inedita di Giuseppe Giusti

 

Simone Fagioli ( Pistoia 1967) è ricercatore di formazione antropologica. E’ socio dell’Associazione Nazionale Archivistico e coordina per la sezione Toscana il Gruppo di lavoro sugli archivi privati e d’impresa. Si dedica alla storia dell’impresa privata, di sociologia, dell’antropologia del cibo e dell’uso pubblico della memoria.

Comitato Fiorentino per il Risorgimento - redazione web