Home » Risorgimento Firenze » Pubblicazioni » C’era una volta Montecitorio

C’era una volta Montecitorio

Autore     Mauro Mellini

Editore    Bonfirraro

Anno        2018

Pagine      200  Brossura

Prezzo      € 16,90

Il Parlamento visto dal di dentro da un “parlamentare” anomalo. La deformazione delle Istituzioni per il loro assoggettamento al sistema della “partitocrazia” e al contempo l’esaurirsi dei valori e delle ideologie che dei partiti erano stati la forza e la ragion d’essere. Un’osservazione spregiudicata dell’atmosfera della vita del Parlamento da parte di un deputato “fuori dal coro“, mosso da una passione autentica per gli ideali di libertà. Attorno a lui personaggi grandi e piccoli. “Peones” e “caballeros“, aspetti noti e meno noti della vita politica, episodi drammatici e grotteschi. E storia, critica e autocritica dell’avventura Radicale e del suo imprevedibile sbocco.

Mauro Mellini( Civitavecchia 1927) è un avvocato e politico italiano. È stato parlamentare del Partito Radicale, di cui fu tra i fondatori. Eletto deputato alle elezioni politiche del 1976, ha combattuto le più note battaglie radicali per poi allontanarsi dal partito alla fine degli anni ottanta in concomitanza con la scelta del Partito Radicale di trasformarsi in soggetto transnazionale e di non partecipare più a competizioni elettorali italiane.  Successivamente ha ricoperto il ruolo di componente del Consiglio Superiore della Magistratura. Editorialista e saggista, è autore di numerosi scritti, in cui con vena polemica indaga sulle storture della legge. Il suo testo più noto è Così annulla la Sacra Rota (Samonà & Savelli), che contribuì fortemente all’approvazione della legge sul divorzio. Nel 2006 ha fondato insieme ad Alessio Di Carlo il periodico on line Giustizia Giusta, dedicato ai temi della giustizia in chiave garantista.

È stato ed è uno dei primi e più strenui difensori del garantismo, a partire dal celebre caso Enzo Tortora.

Comitato Fiorentino per il Risorgimento - redazione web