Home » Risorgimento Firenze » Rassegna stampa (pagina 10)

Rassegna stampa

Articoli e video dai vari media.

Il Risorgimento che l’Italia ha dimenticato

PIERLUIGI PANZA – Corriere della Sera | 31 Gennaio 2012 I sentieri interrotti del Risorgimento, dal federalismo al cattolicesimo liberale, dalla questione meridionale alla nascita dei miti nazionali sino alla costruzione di una memoria condivisa, sono gli argomenti di sei incontri promossi a Milano da Intesa Sanpaolo. Lo scopo è quello di riflettere su questioni aperte nel nostro Paese e ...

Leggi Articolo »

Quelli che vogliono tagliare le nostre radici

Un saggio interpreta la fedeltà dei popoli alle tradizioni come anticamera dell’intolleranza e del nazismo di Marcello Veneziani – da Il Giornale del 30 gennaio 2012 Vuoi vedere che il male principale del nostro tempo è il richiamo alle radici? Lo ripetono da troppo tempo troppi intellettuali: nelle radici vi sarebbe l’odio per ogni diversità, per la mobilità e l’emancipazione. ...

Leggi Articolo »

L’errore dei Borbone fu inimicarsi Londra

L’articolo di Paolo Mieli, tratto dal Corriere della Sera del 10 gennaio. Fin da quando salì al trono nel novembre del 1830, Ferdinando II concepì la presenza del Regno delle Due Sicilie sullo scacchiere europeo come quella di un’entità politica in crescita. Benedetto Croce, nella Storia del Regno di Napoli (Adelphi) notava che, nelle intenzioni di Ferdinando II, il regno doveva essere ...

Leggi Articolo »

Garibaldi sull’Aspromonte: italiani contro italiani

Dalla rubrica La lettere a Sergio Romano , Corriere della Sera,  Sabato 7 gennaio 2012 Nel rileggere alcuni testi sul Risorgimento, mi sono imbattuto nell’episodio dell’Aspromonte. Lo ricordavo poco chiaro, ma speravo che studi più recenti potessero averlo reso più comprensibile. Invece le spiegazioni non sono cambiate: Giuseppe Garibaldi partì dalla Sicilia con l’obiettivo di arrivare fino a Roma! Ora, Garibaldi ...

Leggi Articolo »

Vita da best-seller di una monaca garibaldina

“I misteri del chiostro napoletano” di Enrichetta Caracciolo è inserito ne “I best-seller italiani 1861-1946″ di Michele Giocondi (Mauro Pagliai Editore). In dieci anni l’autobiografia della monaca scomunicata che lavorò in segreto per Garibaldi vendette oltre diecimila copie, in un’Italia all’indomani dell’unificazione in cui il tasso di analfabetismo era al 78%. L’articolo di Mauro Baudino da La Stampa del 04.01.2012

Leggi Articolo »

«L’orgoglio ritrovato di un grande Paese»

Giorgio Napolitano fa un bilancio positivo delle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità «L’orgoglio ritrovato di un grande Paese» «Si avvertiva che l’Italia aveva perduto terreno. La partecipazione è stata una lezione secca agli scettici» di  MARZIO BREDA, dal Corriere della Sera del 24 dicembre 2011 In una pagina de La provincia dell’uomo , Elias Canetti sosteneva che «quando tutto ...

Leggi Articolo »

Il Risorgimento milanese: il revisionismo di Salvemini

Dalla rubrica lettere a Sergio Romano del Corriere della Sera di Giovedì 8 dicembre 2011.

Leggi Articolo »

L’economista Sella che salvò l’Italia con tributi impopolari

 Il politico piemontese fu ministro delle finanze in tre governi diversi. L’uomo di punta della “Destra storica” venne apprezzato anche dai suoi avversari. Articolo di Francesco Perfetti dal Tempo del 6/12/2011 Leggi l’articolo >>

Leggi Articolo »

Liberalismo all’italiana: l’alternanza impossibile

Perché Einaudi e Croce all’inizio difesero Mussolini.  Articolo di Paolo Mieli uscito nelle pagine culturali del Corriere della Sera del 29 novembre.

Leggi Articolo »

Italia senza alternanza già nel Risorgimento

In un saggio Michele Salvati s’interroga sulle ragioni lontane della crisi attuale. Articolo di Paolo Mieli dalla pagine culturali del Corriere della Sera  del 1 novembre. Una paralisi dovuta al peso delle forze antisistema L’ affermazione del fascismo Non furono soltanto le violenze che consentirono a Mussolini di vincere le elezioni del 1924 Quando si parla della storia d’ Italia ...

Leggi Articolo »

UN ROMANZO STORICO AL SERVIZIO DELL’UNITÀ

Dalle lettere a Sergio Romano nel Corriere della Sera del 16 ottobre.

Leggi Articolo »

L’ossessione infondata del complotto anarchico

Nessuna regia negli attentati a sovrani e statisti Le cause:la miseria dei ceti più poveri e la persistente retorica del tirannicidio.  Articolo di Paolo Mieli dalle pagine culturali del Corriere della Sera del 4 ottobre.

Leggi Articolo »

I moderati oltranzisti che piegarono il Sud

Gli eredi di Cavour spietati contro il brigantaggio.  Dalle pagine culturali del Corriere della Sera del 7 settembre, articolo di Paolo Mieli.

Leggi Articolo »

L'Italia e la modernità: un incontro tardivo che rimane incompiuto

Articolo tratto dalle pagine culturali del Corriere della Sera di lunedì 5 settembre.

Leggi Articolo »

Garibaldi ferito dalle sue camicie rosse. Studiosi napoletani: riesumare il cadavere.

di Paolo Barbuto da Il Mattino di Napoli del 3 settembre 2011.

Leggi Articolo »

La storia unisce la Chiesa e l'Italia

di Francesco Maria Greco, Ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede. Articolo tratto Corriere della Sera del 27 settembre 2011.

Leggi Articolo »

Conte di Cavour, assolto

Articolo di Antonio Carioti dalle pagine culturali del Corriere della Sera del 11 agosto. Nell’anno del 150° dell’Unità d’Italia si è tenuto il tradizionale Processo del 10 agosto alla Torre  nel comune di S.Mauro Pascoli in Romagna,  che non poteva che avere un imputato piuttosto speciale. Non la nazione tout court, bensì colui che è stato tra i principali protagonisti ...

Leggi Articolo »

Il carrettiere romano che sfidò Pio IX . Ciceruacchio prima lodò il Papa, poi lo combattè

di Paolo Mieli dalle pagine culturali del Corriere della Sera del 26 luglio.

Leggi Articolo »

Lo scempio della fortezza dei patrioti

di Gian Antonio Stella dal Corriere della sera del 14/07/11.

Leggi Articolo »

Elettrizzati dall'Unità

Da Carlo Matteucci ad Amedeo Avogadro, l’impegno costante degli scienziati alla  costruzione dell’Italia. di Umberto Bottazzini, tratto dall’inserto cultura del Sole 24 ore domenica 3 luglio.

Leggi Articolo »