Home » Risorgimento Firenze » I luoghi (pagina 5)

I luoghi

Luoghi simbolo, fiorentini e non.

La Biblioteca Pietro Thouar in Palazzo Guadagni a Firenze

La Biblioteca Pietro Thouar si trova in via Mazzetta, accanto a Piazza Santo Spirito, al pian terreno di Palazzo Guadagni nel quartiere di Oltrarno a Firenze.Si tratta della prima biblioteca comunale della città, fondata nel 1914. È un’istituzione aperta a tutti specializzata nella divulgazione culturale e nel prestito anche per motivi di evasione e svago. Conserva 22.000 volumi tra saggi ...

Leggi Articolo »

Sinagoga e Museo Ebraico di Firenze

La grande sinagoga di Firenze fu inaugurata nel 1882, qualche anno dopo l’Emancipazione degli ebrei italiani, avvenuta nel 1861 con la proclamazione dell’Unità d’Italia. E’ uno degli esempi più significativi in Europa dello stile esotico moresco. La sua  fisionomia, diversa dalle tradizionali architetture  fiorentine di epoca medievale – rinascimentale e la grande cupola rivestita in rame verde (in origine dorata) ...

Leggi Articolo »

Villa La Petraia

La Villa Medicea La Petraia si trova nella zona collinare di Castello, in via Petraia 40 a Firenze La Petraia è una delle più affascinanti ville medicee, per la felice collocazione nel paesaggio, per l’eccellenza delle decorazioni pittoriche, per la rigogliosa natura del parco. Distante pochi chilometri da Firenze è la tipica residenza suburbana, rifugio per i granduchi della famiglia ...

Leggi Articolo »

Tribuna di Galileo

La Tribuna di Galileo è un ambiente monumentale al primo piano del Museo della Specola a Firenze via Romana 17 Costruita per volere del Granduca Leopoldo II di Lorena e situata all’interno di Palazzo Torrigiani, la Tribuna di Galileo fu inaugurata nel 1841 in occasione del terzo Congresso degli Scienziati Italiani. L’edificio, progettato dall’architetto fiorentino Giuseppe Martelli, fu eretto in ...

Leggi Articolo »

Il Palazzo delle Muse
Viareggio Piazza Mazzini

Sofferente egli stesso di tubercolosi, il medico, patriota e filantropo fiorentino, Giuseppe Barellai costituì nel 1853 a Firenze, nel palazzo del Bigallo, un Comitato per la realizzazione di un centro di cura per i bambini affetti da scrofola. Per la raccolta dei fondi, furono coinvolti vari intellettuali. Viareggio fu scelta come località nella quale costruire l’istituto elioterapico. Barellai profuse molte ...

Leggi Articolo »

Museo Novecento

Piazza Santa Maria Novella 10 Firenze L’antico Spedale di San Paolo nacque all’inizio del XIII secolo come area di ricovero per i pellegrini. Nella seconda metà del Quattrocento lo spedalingo Benino Benini aprì l’accesso al complesso su Piazza Santa Maria Novella e, mentre Leon Battista Alberti realizzava la facciata quattrocentesca della basilica dall’altra parte della piazza, Michelozzo costruiva il porticato ...

Leggi Articolo »

Il Cimitero Evangelico degli Allori

via Senese 184, tra le Due Strade e il Galluzzo. Il piccolo cimitero, progettato dall’ingegnere fiorentino Giuseppe Boccini, già noto per aver progettato varie cappelle funerarie in stile gotico al Cimitero delle Porte Sante, fu aperto il 26 febbraio 1860, quando le comunità non cattoliche di Firenze non poterono più seppellire i loro defunti nel Cimitero degli Inglesi di Piazzale ...

Leggi Articolo »

Museo Horne

in via de’ Benci 6 a Firenze è un museo minore della città, che ricostruisce alcuni ambienti di una tipica abitazione fiorentina antica, con numerosi pezzi d’antiquariato, sculture e soprattutto una notevole collezione di dipinti su tavola del Tre e Quattrocento. Fondato dal lascito di Herbert Percy Horne, uno storico dell’arte inglese che visse buona parte della sua vita a ...

Leggi Articolo »

Museo Stibbert

via Stibbert 26 Firenze Nato dalle collezioni di Frederick Stibbert (1838–1906), un inglese di madre toscana che qui alla fine dell’Ottocento aveva restaurato e ingrandito la piccola Villa Montughi appartenuta alla famiglia Davanzati creando la sontuosa villa di famiglia, è uno dei più interessanti esempi di eclettismo ottocentesco nonché una celebre dimostrazione di amore verso la città della nutrita comunità ...

Leggi Articolo »

Pasqua e ponti primaverili al Museo del Risorgimento di Torino

Durante le festività pasquali e i ponti del 25 aprile e del 1° maggio il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Torino resterà sempre aperto secondo il consueto orario, dalle ore 10.00 alle ore 18.00 (ultimo ingresso ore 17.00).   Sarà possibile partecipare alle visite guidate al Museo e alla mostra “Belle époque. Lo sguardo ironico di Dalsani” alle ore ...

Leggi Articolo »

Gabinetto Vieusseux

Il Gabinetto scientifico-letterario G. P. Vieusseux è un’istituzione culturale di Firenze. Fu fondato nel 1819 a Firenze da Giovan Pietro Vieusseux, banchiere mercante e editore di origine ginevrina, e divenne nel secolo XIX punto d’incontro tra la cultura italiana e quella europea. È ospitato a Palazzo Strozzi, mentre la pubblicazione della rivista Antologia, prosegue con la pubblicazione della Nuova Antologia, ...

Leggi Articolo »

L’Istituto Geografico Militare

Ha sede a Firenze in via Cesare Battisti e occupa buona parte dell’ex Convento della Santissima Annunziata. L’Istituto si occupa della cartografia dello Stato e possiede una notevole attrezzatura che lo rende uno dei più avanzati in Italia. Esso svolge lavori di geodesia, topografia e cartografia. La sua storia inizia dall’Ufficio del Corpo di Stato Maggiore del Regio Esercito Italiano ...

Leggi Articolo »

La Società Dantesca

Fondata a Firenze nel 1888 La Società Dantesca Italiana nacque ufficialmente in Firenze il 31 luglio 1888, nella Sala di Leone X in Palazzo Vecchio dove fu approvato lo statuto e fu eletto a Presidente provvisorio (e in seguito onorario) Pietro Torrigiani, sindaco di Firenze. Tra i soci fondatori, i più bei nomi della cultura e della politica italiana: G. ...

Leggi Articolo »

L’Accademia dei Georgofili

L’Accademia dei Georgofili, sede alle Logge Uffizi Corti di Firenze , fu fondata a Firenze nel 1753 per iniziativa di Ubaldo Montelatici, Canonico Lateranense, allo scopo di «far continue e ben regolate sperienze, ed osservazioni, per condurre a perfezione l’Arte tanto giovevole della toscana coltivazione». Il Governo Granducale Lorenese le conferì presto carattere di Istituzione pubblica (prima nel mondo), affidandole ...

Leggi Articolo »

La Galleria del Costume di Firenze

La Galleria del costume, unico museo nazionale di storia della moda e del costume in Italia, è uno dei musei ospitati dentro palazzo Pitti a Firenze, in particolare nella palazzina della Meridiana, un padiglione a sud del palazzo al quale si accede anche dal giardino di Boboli. L’ala conosciuta come palazzina della Meridiana fu costruita su incarico di Pietro Leopoldo ...

Leggi Articolo »

Palazzo Pubblico di Siena: la Sala del Risorgimento

La sala, conosciuta come la Sala di Vittorio Emanuele II, venne inaugurata nel 1890, in uno spazio prima diviso in due piani, nel primo dei quali teneva le udienze il Podestà, mentre in quello superiore avevano sede i trombetti del Comune e la scuola di musica che essi gestivano. Alla morte del primo sovrano dell’ Italia riunita, Vittorio Emanuele II ...

Leggi Articolo »

La battaglia di Tolentino

Tolentino è un comune italiano di 20.769 abitanti della provincia di Macerata nelle Marche. Tolentino nelle storia del Risorgimento …Nel 1797 viene stipulato il Trattato di Tolentino tra Napoleone Bonaparte e Pio VI con il quale la Chiesa deve accettare dure imposizioni economiche e territoriali. Nel 1815 si combatté nelle vicinanze della città la battaglia di Tolentino, tra Gioacchino Murat ...

Leggi Articolo »

La Fondazione Montanelli Bassi

La Fondazione Montanelli Bassi di Fucecchio, istituita per volontà di Indro Montanelli nel 1987. ha lo scopo di conservare, valorizzare ed estendere il patrimonio della biblioteca di cui è attualmente dotata; promuovere studi e pubblicazioni sulla storia, le tradizioni e la cultura del territorio del comune di Fucecchio; istituire borse di studio; collaborare con il Comune di Fucecchio o altri ...

Leggi Articolo »

Museo di Casa Giusti

Il Museo di Casa Giusti si trova nel viale Martini n.18 a Monsummano Terme. È la casa-museo dove abitò il poeta Giuseppe Giusti. La casa della famiglia Giusti, presente sul territorio di Monsummano già nel Seicento, fu ampliata e abbellita fra il 1791 ed il 1793, per volontà di Giuseppe di Alessandro Giusti, nonno del poeta, ministro ed amico del ...

Leggi Articolo »

LUOGHI DEI MITI RISORGIMENTALI: L’OSSARIO DI CUSTOZA

Anche il Tamburino creato da De Amicis serve a ricordare Frediano Sessi    Corriere della Sera 8 agosto «Nella prima giornata della battaglia di Custoza, il 24 luglio del 1848, una sessantina di soldati d’un reggimento di fanteria del nostro esercito, mandati sopra un’altura a occupare una casa solitaria, si trovarono improvvisamente assaliti da due compagnie di soldati austriaci, che tempestandoli ...

Leggi Articolo »