Home » Risorgimento Firenze » Lettere al Direttore

Lettere al Direttore

L’analfabetismo storico dei giovani attesta l’attuale declino culturale della scuola italiana

Caro Direttore,  In merito al tuo editoriale di novembre Un popolo senza storia come non darti ragione sul tuo ragionamento che prende spunto dall’episodio “Fenestrelle”? Il direttore del nostro sito nazionale ha giustamente pubblicato la denuncia degli amici di Palermo di un documento, pubblicato su un sito di una scuola media superiore della Campania, che purtroppo non solo ci attesta ...

Leggi Articolo »

L’editoria italiana fa operazioni culturali o cerca solo un facile successo commerciale ?

Caro Direttore, in merito alla recensione di Ernesto Galli Della Loggia, pubblicata sul sito, della biografia di Mussolini ( M. Il figlio del secolo ) di Antonio Scurati non conosco il libro in oggetto, ma conosco il recensore. Non sono un suo “seguace” e anzi sono spesso in disaccordo con lui, ma lo ritengo persona seria e perciò, per così ...

Leggi Articolo »

Si deve vigilare sulle grandi opere, ma non vagheggiare un ideale ritorno al Medioevo!

Caro Direttore, un breve commento sull’editoriale di settembre sul sito del Comitato Fiorentino per il Risorgimento La Paura della Modernità. (http://www.risorgimentofirenze.it/paura-della-modernita-2/) Hai perfettamente ragione. I giganteschi passi del gambero che cercano di far fare alla società italiana, vedi l’incredibile vicenda dei vaccini che ha costituito perfino una base elettorale vincente, sono in linea con quanto dici. Quando fu costruita la ...

Leggi Articolo »

Confinare il problema dei migranti su una fetta di popolazione – la nuova che arriva – impreparata e lasciata allo sbando, senza corsi di italiano, di cultura, di avviamento alla storia della nuova Europa, è, in fondo, molto semplice, ma, alla lunga, non paga ed è funzionale a chi vorrebbe affondare la democrazia.

Caro Direttore, La questione dei migranti è un tema difficile su cui si è evidentemente formata un’opinione, per così dire, media, tradotta in messaggio politico premiante. Le paure hanno fatto aggio sul ragionamento e sul costume sociale intorno ad argomenti che, di per sé, non sarebbero né di destra né di sinistra, ma potrebbero attenere a tante altre categorie, religiose, ...

Leggi Articolo »

8 marzo. Storia di due donne, la rivoluzionaria francese e l’italiana garibaldina.

Oh! Liberté, que des crimes on commet en ton nom. Lo disse l’8 novembre 1793 Marie-Jeanne Roland de la Platiere, mentre la carretta dei condannati a morte, su cui lei si trovava contre son gré, passava davanti alla statua della Libertà. Quando veniva condotta alla ghigliottina la viscontessa Marie-Jeanne Roland era una bella signora di trentanove anni, nata Manon Philipon, ...

Leggi Articolo »

Il patrio suolo e i ragazzi venuti da lontano

Caro Direttore Cari  amici risorgimentali, sulla situazione reale dei minori stranieri in Italia, di cui ho avuto qualche esperienza, come insegnante e come operatore volontario, posso testimoniare che la vita di molti di questi ragazzi, nel nostro Paese, si svolge di fatto all’insegna della precarietà, e che li vedo meno tutelati, rispetto ai loro coetanei in possesso della cittadinanza italiana, ...

Leggi Articolo »

Per dare la cittadinanza agli stranieri è forse un problema aspettare i 18 anni ?

  Caro Direttore Nell’ editoriale di gennaio Il patrio suolo e lo Jus soli fai una presentazione equilibrata delle questioni che poni, attenta a sottolineare le condizioni essenziali per avere la cittadinanza italiana, pur lasciando al lettore il giudizio sul se e sul come questo disegno di legge le garantisca. Io ho molti dubbi in proposito e francamente non ho ...

Leggi Articolo »

Maria Luisa ha ben 4 statue in suo onore!

Caro Direttore In merito all’articolo pubblicato in Rassegna Stampa Una statua per Maria Luisa, la Magnifica dei Medici stupisce che non si ricordi che Firenze ha 4 (quattro ) statue dedicate a Maria Luisa  e dura è stata la lotta con le diverse amministrazioni comunali per sottolineare l’importanza e la riconoscenza  dovutale, non solo di Firenze ma del mondo,avendo evitato ...

Leggi Articolo »

Sulle False notizie e la Storia.

Caro Direttore, il tuo editoriale (Le False notizie e la Storia) è come sempre attinente e colto e sollecita meditazioni. Quando ancora non si usava in Italia questa espressione, fake news, un po’degradante per il nostro sistema culturale, e si usava il termine false notizie l’espressione era adoperata ampiamente. C’erano i casi storici a cui ti riferisci. Si spargevano false ...

Leggi Articolo »

Sui parchi della Rimembranza. Lettere al direttore

Caro Direttore In riferimento all’ articolo sui parchi della Rimembranza, in tempi di impietosi abbattimenti di alberi sui nostri viali cittadini, (per pericolo di loro caduta, ma forse anche per altre ragioni), vorrei che si ricostruisse, almeno sulle pagine del Sito del Comitato Fiorentino per il Risorgimento, la mappa dei parchi della rimembranza fiorentini, precedenti a quello “unificato“, ubicato vicino ...

Leggi Articolo »

Fabio Bertini interviene sull’Editoriale di Agosto

Caro Direttore Condivido l’elegante editoriale del mese di Agosto (L’arte del Buon Governo) che mi pare appropriato e sostanzioso. Ma vorrei cogliere uno spunto su cui rifletto da tempo. Debbo dire che quel “facciamo gli italiani” mi sembra emblematico di un atteggiamento dottrinario della classe dirigente italiana che, compiuto il Risorgimento ad opera di una coralità, non necessariamente maggioritaria, ma ...

Leggi Articolo »

Luglio: nella storia mese di lotte per la libertà ma anche no

Caro direttore, Nel tuo editoriale di luglio per completezza d’informazione va precisato che nel marzo del 1960, dopo le dimissioni di un governo Segni, il presidente della Repubblica Giovanni Gronchi affidò l’incarico per un altro governo a Ferdinando Tambroni, notabile anche lui democristiano, più volte ministro degli Interni. Tambroni formò un governo monocolore democristiano che ottenne in Parlamento i voti ...

Leggi Articolo »